Num. de referencia
P00749
Autore
Goya y Lucientes, Francisco de
Titolo
Il 3 di maggio del 1808 a Madrid: Le fucilazioni sulla montagna del Principe Pio
Datazione
1814
Tecnica
Olio
Supporto
Tela
Misure
268 cm x 347 cm
Scuola
Spagnola
Tema
Storia. Guerra d'Indipendenza
In esposizione
Procedenza
Palacio Real, Madrid, 1814; ingresó en el Museo del Prado, procedente de la colección real con su compañero, antes de 1834, registrándose en ese año en el "Depósito Grande"; en 1840 visto por Théophile Gautier en las salas del Museo, descrito por el mismo autor en 1843; en 1850, visto por el conde Clément de Ris; en 1867, figura ilustrado en la monografía de Goya de Charles Yriarte; se incorpora finalmente al catálogo del Prado de 1872.

Rappresentazione delle fucilazioni di patrioti di Madrid da parte dell'esercito di Napoleone, come rappresaglia per l'insurrezione del 2 di maggio del 1808 contro l'occupazione francese.

I soldati francesi, di spalle sulla destra del quadro, prendono di mira i madrileni condannati a morte. La drammaticità e la tensione della scena vengono sottolineate dall'uso della luce, che illumina con forza gli eroi permettendo di differenziare il carattere e lo stato d'animo di ciascuno, tramite un dettagliato studio psicologico dei personaggi.

Quest'opera fu realizzata assieme alla sua compagna, Il 2 di maggio del 1808 a Madrid: La lotta contro i mammelucchi (P748), su iniziativa del reggente don Luis nel 1814. Entrambe dovevano essere utilizzate per decorare un arco di trionfo durante l'entrata di Fernando VII di ritorno a Madrid o come commemorazione nelle celebrazioni del 2 di maggio.

Nella parte laterale inferiore sinistra si osservano le tracce dei danni sofferti dal quadro nel corso del suo trasferimento a Valencia nel 1937, durante la Guerra Civile spagnola.

Ministerio de Cultura. Goberno de España; abre en ventana nueva
España es cultura; abre en ventana nueva
Copyright © 2014 Museo Nacional del Prado.
Calle Ruiz de Alarcón 23
Madrid 28014
Tel. +34 91 330 2800.
Todos los derechos reservados